L’assegno di invalidità civile è un’assistenza favorita a chi possiede un’invalidità pari e superiore al 74%, con conseguente riduzione della capacità lavorativa. L’indennizzo viene erogato dall’INPS ed è proporzionato alla gravità dell’invalidità, ma anche ad eventuali limiti di reddito.

Beneficiari assegno invalidità civile

I beneficiari dell’eventuale assegno per invalidità civile sono tutti i lavoratori dipendenti e autonomi ed anche coloro i quali sono iscritti a fondi pensioni sostitutivi o integrativi dell’assicurazione obbligatoria.

I requisiti per l’assegno invalidità civile

I requisiti per ottenere l’assegno di invalidità civile sono:

  • un’età compresa tra i 18 anni ed i 65 anni e 7 mesi
  • riduzione delle facoltà lavorative a meno di un terzo – per infermità fisica o mentale – e, dunque, non svolgere alcuna attività lavorativa
  • aver versato almeno 5 anni di contribuzione assicurativa, di cui 3 nel quinquennio precedente alla data di presentazione della domanda per invalidità

Come presentare la domanda per invalidità civile

La domanda può essere inviata attraverso:

  • il sito dell’INPS
  • il contact center: al numero 803164 (gratuito da rete fissa) o al numero 06164164 (da rete mobile, a pagamento secondo la tariffa del proprio gestore telefonico)
  • i patronati e intermediari simili

Ricordiamo che alla domande deve essere allegata la certificazione medica, il mod. SS3.